Report G/SCWE - Peruzzi Moto

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Report G/SCWE

Archivio Report > 2016
G/S Classic weekend 2016, il report con foto e video!
Ecco il racconto di questo bellissimo evento scritto dal nostro webmaster Alessandro Bellucci, organizzatore della manifestazione insieme a Marco Paganini Mori (nella foto sopra i partecipanti presenti domenica mattina)

Un fantastico e coinvolgente weekend con persone affabili, simpatiche, corrette ed accomunate dalla stessa passione, il tutto in una location perfetta sotto ogni punto di vista ed in paesaggi naturali tra i più belli della Toscana e dell’Emilia Romagna. Questa potrebbe essere in poche parole la sintesi del primo evento nazionale interamente dedicato alla serie G/S e a tutte le BMW GS Classic a 2 valvole, ma vediamo di raccontarvelo con più particolari……

Come i frequentatori del gruppo facebook “BMW R80G/S” sanno, l’idea di produrre un evento dedicato alle nostre moto è maturata l’anno scorso dopo le due bellissime esperienze dei tour in Marocco ed in Andalusia/Spagna, forte dell’appoggio di Marco Paganini Mori e dell’entusiasmo di persone come Donato Benetti, Nicola Westermann ed altri ho iniziato a pensarci seriamente.

Sembra facile, ma non lo è, non potevamo infatti deludere i tanti appassionati che ogni giorno animano e rendono vivo il gruppo, doveva essere in centro Italia, posizione epicentrica per creare il minor disagio, una location con struttura collaudata ed in grado di accogliere un numero consistente di motociclisti, strade con percorsi adatti alle nostre moto, soste pianificate, guide, …….. Insomma, c’era da lavorarci! La scelta sapete dov’è caduta e non ci sembra davvero che qualcuno ne sia rimasto deluso.

Così in un battibaleno siamo arrivati al weekend tanto agognato, più di 40 persone iscritte per oltre 30 moto, i numeri c’erano tutti perché l’evento fosse di quelli belli ed importanti e non sono davvero state le numerose defezioni arrivate proprio l’ultima settimana, a giochi fatti, a minarne il successo. Alle 15:30 c’erano già i primi arrivi, ma c’è stato anche chi ha parcheggiato la moto nel piazzale riservato ben oltre le 19 e quelle strade da fare al buio non sono proprio facili, chi è arrivato “comodo” con il carrello, chi con la moto nel furgone, chi con il traghetto, chi solo per 2gg ed una sola notte, ma tutti, almeno quelli che potevano e ci tenevano, hanno fatto di tutto pur di esserci!

Marco nonostante il freddo pungente è stato fuori nel piazzale in T-shirt ad accogliere i partecipanti fino all’ultimo, Sara, mia figlia, si è occupata della registrazione ed io ho fatto la spola tra piazzale, albergo e accettazione per cercare di far girare il tutto nel migliore dei modi, una squadra piccola, ma efficiente che è riuscita, spero, a gestire il tutto come i presenti si sarebbero aspettati: un ambiente semplice ed accogliente, tra amici fino al giorno prima solo “virtuali” ed ora reali.

Il Casone ha riservato una sala tutta per noi e ci ha messo a dura prova, ma veramente dura, anche a detta di perfomer come Marco & Massimo con le numerose portate buone ed abbondanti, a fine cena Donato Benetti proclamato per acclamazione “Grande Commendatore” del gruppo ha premiato Enrico Soru come meccanico dell’anno. Marco ha proposto di creare 2 liste selezionate di officine e ricambisti a cui gli aderenti al gruppo possano rivolgersi con fiducia e magari con uno sconto a noi riservato, prossimamente decideremo come gestire l’iniziativa che sarà opportunamente propagandata sul gruppo facebook,  poi dopo aver presentato a grandi linee il programma del sabato e della domenica ci siamo congedati per andare a letto, fare due passi fuori era impossibile viste le temperature almeno 20 gradi più basse di quelle che avevamo a casa.

La mattina del sabato avevo dato appuntamento per un briefing nel parcheggio alle 9.30, alle 9:00 c’era già chi aveva acceso il motore ed era completamente vestito da moto, così siamo partiti addirittura in anticipo guidati da Claudio Breviglieri ed il sottoscritto con Marco e Alberto Peruzzi a fare da scopa, il sistema della “moto al punto bivio” per non perderci durante il percorso ha funzionato alla perfezione e dopo un bel po’ di curve ci siamo fermati per la prima sosta prevista in un punto panoramico da cui si vedeva la pietra di Bismantova.

L’andatura era giusta, il gruppo pure, e così tra una curva e l’altra eccoci arrivati sul passo di Pradarena, ricompattato il gruppo siamo poi risaliti in moto proseguendo verso l’oasi di Lamastrone dove era prevista una sosta pranzo libera, chi si è accontentato di un panino, chi di qualcosa in più, un riposino e poi di nuovo in moto per altre bellissime strade immerse nella vegetazione della Garfagnana.

Arrivati al Casone c’è stato anche il tempo di fare una visita al paese di San Pellegrino in Alpe, il più alto dell’Appennino da cui si ammira un bellissimo panorama quasi a 360 gradi, rientro libero in albergo e cena stavolta puntuale alle ore 20. Prima e durante la cena Fabio & Anna ci hanno conquistato con il racconto delle loro imprese motociclistiche ed un video appassionante di uno dei loro viaggi, quanti sogni……..

Il giorno dopo, domenica, ci siamo dedicati ad un percorso on/off road immerso nel parco dell’Orecchiella, non proprio una strada bianca, ma comunque fattibile da tutti senza problemi, soltanto due, non faccio i nomi: Marco Paganini Mori & Massimo Masotti, non hanno voluto sporcare le loro moto e ci hanno raggiunto direttamente al Centro Visitatori del Parco dell’Orecchiella dove il G/S Classic weekend ha avuto termine e ci siamo salutati dandoci appuntamento al prossimo anno.

Che dire……. Senza l’entusiasmo, la disponibilità e la passione di Marco “Taaaaccc!” che mi ha spronato continuamente questo evento forse non ci sarebbe nemmeno stato, è quindi la prima persona che ringrazio.

Un grazie va poi a mia figlia per aver sopportato tutta questa massa di persone non proprio “coetanee”, a Alberto Peruzzi e Peruzzi Moto che le moto non solo le vendono, le fanno, le assistono e le preparano, ma le vivono anche con la nostra stessa grande passione, a Donato Benetti che con la sua moto ha dato un tocco di “classe” all’evento, al personale del Casone paziente, disponibile e comprensivo delle nostre necessità e che problema alcuno ha fatto per le defezioni dell’ultima settimana.

Grazie a Claudio Breviglieri per il percorso del sabato, a Fabio & Anna ospiti d’eccezione.

E poi……… a TUTTI VOI che siete intervenuti con passione, simpatia e voglia di vivere insieme uno splendido weekend!

Quando creai il gruppo facebook “BMW R80G/S” nato da una costola del blog “myR80GS”, mai avrei pensato che potesse avere un simile successo, non solo qui da noi in Italia, ma in ogni parte del mondo viste le migliaia di iscritti da tutti i continenti, è doveroso dargli un seguito e farlo crescere, vi annunciamo quindi che ci sarà un G/S Classic weekend 2017, stessa location, nuove strade, dovremo solo aggiustare qualche piccolo particolare, migliorarsi ancora, se tutti ci darete una mano, è possibile.

Abbiamo percepito che i gadgets sono stati graditi, gli scaldacollo trasformabili in cappello sono subito stati indossati visto il freddo che faceva, ci auguriamo di vedere anche le patchs applicate con orgoglio sulle vostre giacche e gli adesivi (gentilmente offerti dallo sponsor Peruzzi Moto) sulle moto.

Dato che ne sono avanzati un po’ ecco qui come acquistarli, ci contiamo per recuperare le spese affrontate dal sottoscritto e Marco Paganini Mori, vi saranno spediti a casa con le modalità indicate.

Un caro saluto a tutti da Alessandro & Sara Bellucci nonché il grande Marco “Taaacccc!” Paganini Mori.

Seguono foto e video dell'evento......
 
Copyright 2015-16. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu