Report Eroica - Peruzzi Moto

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Report Eroica

Archivio Report > 2012

EROICA ON/OFF ROAD
by peruzzimoto.com & myR80GS
Domenica 14 ottobre 2012, il report!

Difficile trovare una giornata così bella a metà ottobre in un tour nel cuore della Toscana, la temperatura mite, le piogge precedenti capaci di ridurre quasi a zero la polvere, il cielo contrastato da bianche nuvole ed i campi arati dalle gradevoli tonalità di marrone hanno dipinto un quadro chiamato "crete senesi" favoloso, ma vediamo da vicino come si è svolta la domenica.....

G
li iscritti risultavano al sabato 21 per un totale di 18 moto, poi ci sono state alcune rinunce e alla fine ci siamo trovati in 17 con un solo equipaggio a 2; avevo dato appuntamento ad un amico livornese e ad un gruppo di Cecina alle 7:40 presso un distributore nei pressi di Livorno, arrivo sul posto alle 7:30 e sono già tutti lì, queste sono cose che fanno davvero piacere.

Q
uindi insieme ci dirigiamo verso il meeting point ufficiale di Castelfiorentino ed anche qui arriveranno tutti in orario tanto che riusciremo a partire puntuali alle 9 spaccate! Mirko guida il serpernte di moto verso Gaiole in Chianti da cui partirà il giro, io chiudo in fondo, con un andatura perfetta arriviamo al distributore del paese pochi minuti dopo le 10.

M
entre il gruppo fa benzina vado a vedere se in paese ci fosse qualche rinunciatario che ci ha ripensato ed un partecipante che non aveva comunicato la disdetta, non c'è nessuno e quindi ritornato al distributore faccio anche io il pieno e dopo un breve briefing si parte!

C
i sono diversi partecipanti che sono con noi la prima volta e da quanto capirò dopo non molto pratici di fuoristrada, molto bene perchè questo è il giro adatto per iniziare, così dopo un tratto di asfalto iniziamo con i primi scorrevoli sterrati, cerco di tenere un ritmo allegro per vedere se riusciamo a contenere i tempi, ma subito mi fanno rendere conto che bisogna andare più piano.

C
on una guida più prudente iniziamo ad addentarci nel percorso, si sta veramente bene, anche se in alcuni tratti all'ombra il fondo è appena un po' viscido e richiede attenzione per non far "andare via" l'anteriore, mi fermo in un tratto panoramico per sentire gli umori e godere del paesaggio i cui colori come vedrete dalle foto sono unici, tutti sono contenti e quindi si riparte per altri godevoli sterrati.

I
n alcuni tratti confortato da 3 motociclisti a cui piace aprire un po' di gas tiriamo un pochetto, solo quando non ci sono bivi, incroci od abitato e devo dire che mi sono davvero divertito, il gruppo non si perde mai e poi in fondo c'è sempre l'ottima scopa Mirko, una sicurezza per tutti.

I
n breve arriviamo a fine giro, tutti entusiasti, anzi: se non fosse per i morsi della fame qualcuno avrebbe voluto addirittura continuare! Raggiungiamo il ristorante, una "new" per i nostri giri e ne rimarremo piacevolmente soddisfatti, buona cucina e abbondante, personale cordiale e posto molto bello in mezzo al verde sul percorso dell'Eroica, ci alzeremo da tavola soddisfatti e pronti ad affrontare nuove avventure, si, ma un'altra volta, perchè "l'abbiocco" spinge e qualcuno decide di soffermarsi sul prato prima di ripartire, io invece insieme al fido Franco punto subito su Livorno dove arriverò in serata.

U
n grazie a tutti per la puntualità e la correttezza dimostrata nel tour e durante tutta la giornata, un "bravi" all'equipaggio in coppia che ha sempre tenuto il passo e a chi si è fatto Venezia/Siena/Venezia in un giorno pur di esserci! Grazie a Mirko per la guida su asfalto e scopa all'Eroica, a Franco per le foto "on tour" ed ai Peruzzi come sempre per l'ospitalità.

Seguiteci, anche se la stagione sta volgendo al termine ripartiremo subito a gennaio con la Motoghiacciata e un pranzo conviviale di fine anno, prossimamente su questi schermi.....


Alex, webmaster peruzzimoto.com

 
Copyright 2015-16. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu